No alla militarizzazione no a basi Nato

Giovedì 2 giugno ore 14.30 manifestazione a Coltano

Il governo Draghi, c.d. governo dei “migliori”, sperpera parte dei denari del Recovery Fund (che a causa del colossale debito pubblico ricadrà sulle spalle delle generazioni future) per nuove basi militari: da qui il decreto governativo che autorizza la costruzione della base militare di Coltano (Pi).

Continua a leggere “No alla militarizzazione no a basi Nato”

NO alle esercitazioni militari NATO in Sardegna e altrove

Fino al 27 maggio le coste turistiche, con stabilimenti balneari già in attività, dalle spiagge dorate e di incommensurabile bellezza sono assaltate da esercitazioni NATO. Oltre 4.000 tra donne e uomini di sette nazioni della Nato, 65 tra navi da guerra, sommergibili, elicotteri, cacciabombardieri e mezzi anfibi, velivoli. Sono coinvolti, inoltre, decine di studenti e ricercatori universitari «in qualità di consulenti politici, consulenti legali e addetti alla pubblica informazione».

Continua a leggere “NO alle esercitazioni militari NATO in Sardegna e altrove”

Accadde oggi

3 maggio 1968: Parigi, prime cariche della polizia contro studenti in protesta: è l’inizio del Maggio francese
3 maggio 2005: Dopo 35 anni, la Corte di cassazione assolve tutti gli imputati della strage di Piazza Fontana e condanna al pagamento delle spese processuali i parenti delle vittime e le parti civili
3 maggio 1949: Roma: il governo firma l’accordo sull’ingresso dell’Italia nella NATO

70 anni di guerre imperialiste e orrori

FUORI L’ITALIA DALLA NATO
CHIUDERE LE BASI USA

Il 4 Aprile 1949 a Washington, 12 paesi imperialisti, tra cui l’Italia, firmavano il Trattato Nord Atlantico, Patto fondativo della Nato (Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord), origine della strategia di aggressione contro l’Unione Sovietica e i paesi socialisti da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati.

Continua a leggere “70 anni di guerre imperialiste e orrori”