DOMENICA 27 giugno ore 11.00 – 16.00 a Viareggio

Riceviamo e pubblichiamo:

INCONTRO per UN CONVEGNO SU ‘SALUTE, SICUREZZA e REPRESSIONE’ 

all’aperto, di fronte alla Chiesina dei Pescatori 

(Banchina sud canale Burlamacca in Darsena) 

Perché questo incontro, perché un Convegno?  In queste settimane ancora omicidi sul lavoro e la strage della funivia. Dopo i giorni dell’indignazione, si torna a quella normalità che “elabora” e provoca immani tragedie. Esperienza e realtà mostrano che solo con una reale presa di coscienza, con un’azione permanente e sistematica, con una denuncia dritta alla radice delle reali cause, è possibile strappare risultati significativi e porre il vero problema: difendersi dalla violenza di questo sistema nel miglior modo e lottare per trasformarlo in una società dove la vita, la salute e la sicurezza non siano subordinate al profitto e al mercato. 

Continua a leggere “DOMENICA 27 giugno ore 11.00 – 16.00 a Viareggio”

Viareggio – domenica 27 giugno ore 11 – Convegno su salute, sicurezza e repressione

Riceviamo e volentieri publichiamo:

Domenica 27 giugno dalle ore 11.00 alle ore 16.00

Viareggio INCONTRO per UN CONVEGNO SU SALUTE, SICUREZZA e REPRESSIONE

all’aperto nello spazio alla Chiesina dei Pescatori

(Banchina sud canale Burlamacca in Darsena)

L’obiettivo del CLA, da quando si è costituito, è unire le forze militanti del sindacalismo conflittuale, di base e di aree di opposizione in sindacati confederali, lavoratori e lavoratrici iscritti e non iscritti, attivisti, delegati Rsu e Rls, familiari di chi ha perso la vita sul lavoro, per il lavoro, per stragi industriali e ambientali.

Continua a leggere “Viareggio – domenica 27 giugno ore 11 – Convegno su salute, sicurezza e repressione”

Strage ferroviaria annunciata e, dopo 12 anni, ancora impunita …

Riceviamo e pubblichiamo:

Strage ferroviaria annunciata e, dopo 12 anni, ancora impunita …

Ieri, 30 maggio, a Viareggio, si è tenuta la giornata della Memoria, della Solidarietà, della Mobilitazione, dalle ore 10.00 alle ore 19.30, lungo la passeggiata di Viareggio.

Sono intervenuti il presidente, la vice-presidente e familiari dell’Associazione “Il Mondo che vorrei”, ferrovieri Rls costituiti parte civile nel processo, cittadini e cittadine, impegnati in questa battaglia, oramai, da 12 anni.

Continua a leggere “Strage ferroviaria annunciata e, dopo 12 anni, ancora impunita …”

La logica del capitalismo dietro la strage della funivia

Lo scorso 23 maggio una delle cabine della funivia Stresa-Alpino-Mottarone è precipitata a circa 100 metri dalla stazione di vetta, causando la morte di 14 passeggeri e il ferimento di un bambino.

Il disastro è stato provocato dalla rottura della fune di trazione dell’impianto di risalita. I freni di emergenza non hanno funzionato perché erano stati manomessi consapevolmente, inserendo delle pinze. Ciò ha determinato la folle corsa a ritroso della cabina e lo sgancio dalla fune portante, con lo schianto al suolo.

Continua a leggere “La logica del capitalismo dietro la strage della funivia”

Per la Sicurezza! Per l’Unità!

Riceviamo e pubblichiamo:

Lo sciopero di oggi martedì 9 febbraio in ferrovia, proclamato dal sindacato Orsa, al quale partecipano sigle sindacali di base, è la risposta sindacale a una sentenza politica antisindacale contro i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici.

08 gennaio, sentenza Cassazione: una vera e propria mascalzonata!!!

Continua a leggere “Per la Sicurezza! Per l’Unità!”

Strage di operai negli USA

Riceviamo e pubblichiamo:

Una perdita di azoto liquido in un impianto di pollame a nord-est di Atlanta ha ucciso sei lavoratori e ne ha mandati altri 11 all’ospedale a fine gennaio; almeno tre dei lavoratori ricoverati in ospedale sono in condizioni critiche.

Continua a leggere “Strage di operai negli USA”

Strage di Viareggio 29 giugno 2009: 32 vittime

Sentenza della Cassazione 8 gennaio 2021: assolte le Società e le Aziende

L’assoluzione delle Società e delle Aziende è, di fatto, una legittimazione del sistema per continuare a subordinare la sicurezza e la salute a logiche di mercato, a tagliarne i costi per aumentare i profitti

Continua a leggere “Strage di Viareggio 29 giugno 2009: 32 vittime”

Strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009 8 gennaio 2021: una sentenza che provoca dolore, rabbia… RESISTENZA!

Innanzitutto, esprimiamo la nostra incondizionata solidarietà ai familiari delle 32 Vittime di Viareggio, di ogni strage di questo paese e degli omicidi sul lavoro e da lavoro!

Continua a leggere “Strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009 8 gennaio 2021: una sentenza che provoca dolore, rabbia… RESISTENZA!”

TRE anni fa… 25 gennaio 2018 il disastro ferroviario di Pioltello

Riceviamo e pubblichiamo:

Un incidente di lavoro sulla ferrovia Milano-Venezia. Il treno regionale 10452 proveniente da Cremona e diretto a Milano Porta Garibaldi, deragliò dopo la stazione di Pioltello-Limito, in direzione Milano, causando tre morti e 46 feriti.

Le vittime: Ida Maddalena Milanesi, 61 anni; Alessandra Giuseppina Pirri, 39 anni e Pierangela Tadini, 51 anni.

L’8 gennaio la IV sezione della Corte di Cassazione ha emesso la sentenza sulla strage ferroviaria di Viareggio.

Lo Stato-magistratura ha sentenziato: non fu un incidente sul lavoro e le Società-imprese responsabili dell’immane tragedia tutte assolte!

Oltre alla prescrizione del reato di ‘omicidio colposo’ e alla cancellazione dei ferrovieri Rls come parte civile…

È semplicemente doveroso ricordare, senza MAI dimenticare, i disastri ferroviari dopo Viareggio, dal trasporto merci al trasporto passeggeri, dal trasporto pendolari a quello dell’Alta velocità.

In questi anni, nessun settore ferroviario è stato immune da disastri e tragedie che hanno provocato lutti, dolore e rabbia.

  • 29 giugno 2009, Viareggio (trasporto merci): 32 morti
  • 12 aprile 2010, Val Venosta in Trentino (trasporto regionale): 9 morti
  • 12 luglio 2016, Andria e Corato in Puglia (ferrovie concesse): 23 morti
  • 25 gennaio 2018, Pioltello (Mi) (trasporto regionale): 3 morti
  • 6 febbraio 2020, Livraga (Lodi) (‘Frecciarossa 1.000’ Alta Velocità): 2 morti

Coordinamento Lavoratori/trici Autoconvocati Per L’unità Della Classe