Accadde oggi

18 marzo 1871
A Parigi prende corpo il fantasma annunciato da Marx ed Engels: il proletariato dà l’assalto al cielo creando la Comune di Parigi, il primo tentativo rivoluzionario di mettere l’essere umano al centro della Storia.
Nei suoi poco più di 2 mesi di vita, la Comune mostrerà al mondo la carta di identità del governo di coloro che non hanno nulla da perdere se non le loro catene. Il proletariato parigino prende il potere quando le classi dominanti stavano per capitolare davanti alla Prussia, proprio per la paura del popolo lavoratore armato. La Comune strapperà così la maschera della “difesa della nazione” usata dalla borghesia per nascondere l’oppressione di classe e dimostrerà per la prima volta che la rivoluzione proletaria è possibile.
18 marzo 1978
A Milano, Quartiere Casoretto, un nucleo armato di tre estremisti di destra spara e uccide Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, Iaio che, insieme ad altri, lavoravano ad un “libro bianco” sullo spaccio dell’eroina nelle piazze milanesi, gestito da malavita e neofascisti. Il 22 marzo una folla immensa, quasi centomila persone, operai in tuta, delegati dei Consigli di fabbrica di Milano e altre città, tra cui la Fiat Mirafiori, sono in piazza San Materno, vicinissima al luogo dell’assassinio, a portare l’ultimo saluto a Fausto e Iaio e a denunciare la barbarie fascista. Assassini e i mandanti sono ancora impuniti.
18 marzo 2019
L’ONU avverte che Israele ha privato dell’accesso regolare all’acqua i palestinesi che vivono nella Striscia di Gaza. Il relatore speciale ONU per i diritti umani in Palestina, Michael Lynk, ha affermato nel Consiglio per i Diritti Umani: “A Gaza, il collasso dell’acquifero costiero, unica fonte naturale di acqua potabile nella Striscia e ora quasi completamente inadeguato per il consumo umano, sta provocando una grave crisi sanitaria tra i due milioni di palestinesi che vivono là”.
Ha anche segnalato che, nonostante il ritiro dei coloni e delle truppe israeliane da Gaza nel 2005, il regime ha mantenuto “una chiusura ermetica fatta di blocco aereo, marittimo e terrestre” attorno alla zona.
11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.

Accadde oggi

16 marzo 1950
I Partigiani della pace lanciano l’appello di Stoccolma contro la bomba atomica.
16 marzo 1978
My Lai, Vietnam del Sud. Entrati nel villaggio per un’operazione “anti-Vietcong”, i soldati della Compagnia C della 23° Divisione di Fanteria dell’esercito USA, comandati dal tenente William Calley, uccidono, dopo stupri e torture, 504 abitanti di MyLai, principalmente anziani, donne, bambini e neonati. La strage diventerà il simbolo della barbarie statunitense. Condannato nel 1971 a soli 3 anni per omicidio premeditato, Calley riceverà un “atto di indulgenza” del presidente Richard Nixon e sconterà la pena agli arresti domiciliari.
16 marzo 2003
Colpita dalla lama di un bulldozer a Rafah, Palestina che poi le è passato sopra, muore la studentessa statunitense Rachel Corrie che, insieme ad altri militanti, stava cercando di impedire la demolizione abusiva della casa di un medico palestinese.
Il governo USA (presidenza di George W. Bush) non chiederà mai informazioni, il tribunale di Haifa concluderà, dopo le indagini dell’esercito, che “si mise da sola in una situazione pericolosa e la sua morte fu il risultato di un incidente che lei stessa aveva attirato su di sé”.
11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.


11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.

Accadde oggi

14 marzo 1883
All’età di 65 anni, addormentato nella sua poltrona, muore Karl Marx, come ha detto Engels nel discorso di commiato: “… ha cessato di pensare la più grande mente della nostra epoca…” .
14 marzo 1945
I partigiani liberano definitivamente tutto l’Oltre Po pavese.
14 marzo 1950
A Porto Marghera durante una manifestazione di operai Breda, la polizia spara e uccide Nerone Piccolo di 25 anni e Virgilio Scala di 33 anni.
14 marzo 1956
A Barletta (BA) 4000 donne e braccianti manifestano chiedendo pane e lavoro. L’intervento della polizia provoca la morte del bracciante Giuseppe Di Dorato, 27 anni, del disoccupato Giuseppe Spataro di 49 e del giovane operaio Giuseppe Lojodice.
11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.

Accadde oggi

13 marzo 1956
Relazione di Togliatti al Comitato centrale del PCI sui risultati del XX Congresso del Pcus. Il partito è investito da un dibattito senza precedenti con l’avvio ufficiale della deriva revisionista.
11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.

Accadde oggi

11 marzo 1977
A Bologna Francesco LoRusso è ucciso da un colpo di pistola sparato da un agente di PS durante le manifestazioni presso l’Università. Nello stesso mese in tutta Italia si moltiplicano le manifestazioni contro la violenza fascista.
11 marzo 1983
A Comiso i carabinieri arrestano 11 donne del campo internazionale contro l’installazione dei missili, smantellano le tende e bruciano le suppellettili
11-18 marzo 1949
In Parlamento accanito dibattito sull’adesione italiana al Patto Atlantico. Manifestazioni in tutta Italia, in quella a Terni, la polizia uccide l’operaio Luigi Trastulli.