Lavoratori Portuali Genova Pra’

Con l’entrata in vigore del Decreto Legge n. 1 del 07/0112022. che istituisce l’obbligo vaccinale per la prevenzione dall’infezione del virus Sars CoV-2 per i soggetti “over 50” e il cosiddetto “super green pass” per l’accesso ai luoghi di lavoro per i lavoratori che abbiano compiuto il cinquantesimo anno di età, colleghi e amici, nel totale silenzio e, in taluni casi, con il consenso di datori di lavoro, terminalisti, sindacali e Confindustria, resteranno inesorabilmente senza la possibilità di recarsi al lavoro e senza diritto alcuno di retribuzione.

Verranno dunque “puniti” per il fatto di non essersi vaccinati e con loro verranno punite le loro famiglie, alle quali il Governo Italiano ha deciso che non debba essere riconosciuta alcuna forma di sostentamento.

Non è mai accaduto nella storia del nostro Paese né in quella di altro Paese che si possa definire democratico che l’obbligo alla sottoposizione di un  trattamento sanitario o vaccino che sia, fosse condizionato alla possibilità di svolgimento di qualsiasi attività lavorativa.

I Lavoratori Portuali di Genova Pra’ ribadiscono la propria  contrarietà a tutte   le norme in vigore in materia di obbligo di Green pass e super green pass per l’accesso ai  luoghi  di  lavoro, evidenziando, ancora una volta, che tali norme non hanno la minima utilità sotto il profilo sanitario e della tutela della sicurezza e della salute dei luoghi di lavoro.

lnvitano tutti a riflettere sulla legittimità, sull’utilità e sulla proporzionalità di una norma che imponendo l’obbligo vaccinale col pretesto di salvare la vita dalle conseguenze più nefaste della malattia Covid-19, condanna chi non si sottoponga a tale trattamento a non aver i mezzi cli sussistenza, non potendo lavorare e dunque non potendo portare a casa il proprio salario.

Per tali motivi i Lavoratori Portuali di Genova Pra’ hanno deciso dal 14 al 18 febbraio 2022 di NON accedere ai luoghi di lavoro, non esibendo il green pass, anche in solidarietà ai colleghi “over 50” che dal 15/02/2022 non potranno più svolgere alcuna attività lavoraliva.

A partire dunque dalle ore 6:00 di lunedì 14 febbraio 2022, sarà organizzato un presidio davanti all’ingresso del Porto di Genova Pra’. Si invita tutta la cittadinanza a partecipare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: