Piemonte e foibe: squallido revisionismo

La regione Piemonte dopo i 10 mila euro spesi nel 2020 per distribuire negli istituti superiori del Piemonte il fumetto «Foiba rossa», quest’anno spende 31.114 euro per una locandina che ha l’aspetto di un manifesto di propaganda nazista.

Parte di un progetto di un’ossessiva campagna di destra all’insegna del nazionalismo e del sovranismo, verranno affissi su tutti i muri del Piemonte in occasione del 10 febbraio, giornata del ricordo. Una squallida strumentalizzazione della storia che nasconde le gigantesche colpe del fascismo e del nazismo e preferisce da sempre il revisionismo, la falsificazione, la manipolazione.

Come immagine in evidenza un particolare della vergognosa locandina voluta dalla regione Piemonte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: