Firenze. Gilbarco licenzia ma non è in crisi

Gilbarco Italia Srl (che fa parte insieme alla capogruppo Gilbarco Veeder-Root della multinazionale americana Vontier) società che fornisce servizi e macchinari alle stazioni di servizio e occupa 167 dipendenti più alcune decine tra lavoratori interinali e consulenti ha preannunciato una riorganizzazione che porterà sul territorio fiorentino a circa 70 esuberi e quindi all’apertura della procedura di licenziamento collettivo.

L’azienda non è in crisi per cui questa decisione è da attribuire solamente alla volontà di aumentare i margini di profitto. In aprile i lavoratori per andare oltre il contesto delle trattative hanno manifestato davanti al palazzo della regione Toscana, sostenuti dagli operai della GKN e di altre categorie.

È un’ulteriore dimostrazione che non sono i tanto decantati investimenti stranieri in Italia dai vari politicanti di turno a garantire l’occupazione, sempre più precaria per il continuo impoverimento delle strutture produttive nazionali!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: