“Grida e Manifestazioni Sediziose” art. 654 del codice penale

Con l’articolo 654 del C.p., il compagno Umberto di Carpi, 71 anni, è stato fermato e trattenuto per ore in questura per aver contestato il comizio del noto capo Lega, Matteo Salvini.

Durante il comizio, alla presenza di circa 300 leghisti e curiosi, il compagno è salito sul tetto di un’abitazione ed ha esposto uno striscione contro la politica salviniana. È bastato … per far intervenire le forze dell’ordine solerti nel ripristinare l’ordine.
Che cosa avrebbe detto l’ex presidente della Repubblica, Sandro Pertini, che da presidente aveva manifestato un suo pensiero: “libera piazza, liberi fischi?

Un episodio grave, come altri avvenuti in questi mesi, che conferma il passaggio dalla democrazia borghese alla post democrazia (borghese). Un esplicito attacco al dissenso, alla resistenza, all’opposizione, nei confronti di politiche antipopolari e liber(al)iste.

Di fronte al fatto che inchieste giudiziarie e arresti di politici ed amministratori, di manager e faccendieri, sono la punta avanzata di una società oramai marcia, di uno Stato del malaffare e della corruzione, contro (e a danno di) chi vive di lavoro e di pensione.

Politici e amministratori della Lega (senza mai dimenticare i 49 milioni di € rateizzati in 76 anni, dei diamanti “fuggiti” ed occultati in un paese africano …), del Partito democratico e di Forza Italia che, proprio in questi giorni ed in queste ore, devono rispondere di reati gravissimi contro la “cosa pubblica”.

Singoli magistrati costretti ad indagare per una propria coscienza e magistrati indotti ad aprire indagini e a schierarsi perché di servizio a questa o a quella fazione partitica e lobbistica.

Esprimiamo la nostra solidarietà al compagno Umberto di Carpi e a quanti sono colpiti dalla repressione nella società e nei luoghi di lavoro perché hanno il coraggio, la responsabilità e la coscienza, di sostenere e difendere con forza e determinazione diritti, tutele e conquiste.

16 maggio 2019

Coordinamento Comunista Toscano (CCT) – coordcomtosc@gmail.com

Aderisce al Comunicato
il Coordinamento Comunista Lombardia ( CCL ) -coordcomunistalombardia@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...