Biden, un ordinario presidente dell’imperialismo Usa

Il 3 novembre si sono svolte le elezioni negli Usa. Il risultato: la sconfitta dell’ultrareazionario sciovinista D. Trump e la vittoria del liberale conservatore J. Biden.

La polarizzazione politica evidenziatasi nella campagna elettorale e la crisi economico/sanitaria in cui sono immersi gli Usa hanno determinato un alto afflusso di votanti rispetto alle precedenti elezioni.

Continua a leggere “Biden, un ordinario presidente dell’imperialismo Usa”

Il futuro della gioventù è un cambio rivoluzionario di sistema!

Come nel resto del mondo, anche voi giovani europei avvertite sempre di più l’esigenza di un cambiamento. Desiderate un futuro in cui si possa respirare e vivere la vita in pace e nella giustizia. Siete sempre più scontenti di un sistema che offre solo la salvaguardia dei profitti, invece che delle persone e della natura.
Ciò scuote la vostra fiducia, le vostre speranze e aspettative. In migliaia state acquisendo consapevolezza della causa dei vostri problemi e siete spinti alla lotta per il miglioramento delle vostre condizioni di vita, per il vostro futuro.

Continua a leggere “Il futuro della gioventù è un cambio rivoluzionario di sistema!”

Cipoml Europea – risoluzione sulla lotta alla violenza sulle donne

Durante la pandemia, i lavoratori nel loro insieme sono stati costretti a pagare il prezzo della crisi. Il fardello più pesante è stato scaricato sulle donne che si sono trovate senza aiuto sociale e statale in questo periodo. La “nuova normalità” del capitalismo significa un periodo durante il quale gli attacchi a tutte le conquiste ottenute in un secolo dalle donne, come risultato della loro lotta per la libertà e l’uguaglianza, si intensificano continuamente.
Questo è sempre avvenuto in ogni crisi del sistema capitalista e nei periodi di guerre imperialiste. Le donne svolgono e devono affrontare orari di lavoro più lunghi, al tempo stesso che peggiorano le condizioni di lavoro; si attuano forme lavorative più pericolose ed insicure, aumentano le discriminazioni e le pratiche maschiliste.

Continua a leggere “Cipoml Europea – risoluzione sulla lotta alla violenza sulle donne”

Che la terra ti sia lieve, compagno Alì

All’età di 61 anni, stroncato dalla crudele malattia pandemica, è morto il compagno Ali Muhammad Zahir Al-Orani, di cui piangiamo la perdita enorme.
Porgiamo le nostre condoglianze al compagno Ahmed Saadat, Segretario Generale del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina, di cui il compagno Alì era militante storico fin dal 1979, a tutti i suoi membri e sostenitori nella sua terra e nella diaspora, ai suoi cari familiari ed ai suoi tanti compagni ed amici, disseminati in Palestina, in Italia ed in Europa.

Continua a leggere “Che la terra ti sia lieve, compagno Alì”

Solidarietà al popolo libanese

Nella sera del 4 agosto una tremenda esplosione ha devastato il porto di Beirut, la capitale del Libano.
Centinaia di morti e di dispersi, fra cui molti lavoratori portuali, migliaia di feriti, oltre trecentomila sfollati, ospedali distrutti, riserve alimentari distrutte, quattro chilometri quadrati rasi al suolo: una tragedia immane.

Continua a leggere “Solidarietà al popolo libanese”

Nakba: una data che l’imperialismo vorrebbe far cadere nell’oblio

Il 15 maggio 1948 è una data chiave per il popolo palestinese, l’inizio della Nakba (catastrofe), coincidente con la proclamazione dello Stato di Israele, avamposto dell’imperialismo occidentale in terra araba.
In realtà in Palestina l’ideologia sionista aveva dal primo momento dell’occupazione della Palestina (verso la fine del 1920) fatto ricorso a pratiche terroristiche, sfociate in un vero e proprio genocidio nel ’47-’48 con assassinii di massa, gli arresti e le torture o le punizioni collettive.
A 72 anni tenere viva la memoria significa anche evidenziare la situazione attuale della Palestina.

Continua a leggere “Nakba: una data che l’imperialismo vorrebbe far cadere nell’oblio”

70 anni di guerre imperialiste e orrori

FUORI L’ITALIA DALLA NATO
CHIUDERE LE BASI USA

Il 4 Aprile 1949 a Washington, 12 paesi imperialisti, tra cui l’Italia, firmavano il Trattato Nord Atlantico, Patto fondativo della Nato (Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord), origine della strategia di aggressione contro l’Unione Sovietica e i paesi socialisti da parte degli Stati Uniti e dei suoi alleati.

Continua a leggere “70 anni di guerre imperialiste e orrori”

10 aprile 2019 – Bombe su Belgrado: vent’anni dopo all’origine delle guerre umanitarie

Vi proponiamo il video della serata in oggetto organizzata dal C.i.p. “Georges Politzer” (oggi aderente a questo percorso), insieme a Jugocoord Coordinamento Nazionale per la Jugoslavia Onlus e lo Slai Cobas:

Video introduttivo della serata:

Video introduttivo della serata

Video riassuntivo della serata:

20 febbraio 2019 serata per Leonard Peltier

Vi proponiamo il video della serata dedicata all’attivista nativo americano Leonard Peltier organizzata dal C.i.p. “Georges Politzer” con la partecipazione di Naila Clerici dell’Associazione per la solidarietà con i popoli nativi delle Americhe “Soconas Incomindios” e direttrice della rivista Tepee.

Video introduttivo della serata con una presentazione delle opere dipinte da Leonard.

L’arte di Leonard Peltier

Video riassuntivo della serata con una intervista “pomeridiana” con Naila Clerici: